LO STAFF LEGALE

Sei un Avvocato ?

Vuoi collaborare con l'Associazione ?

scrivici a soscavalli.ufficio.legale@gmail.com comunicandoci la Tua disponibilita' a collaborare con l'Associazione.

Importante! non dimenticare l'autorizzazione al trattamento ai dati personali.

 

Scopo dell'Associazione e' creare una rete di professionisti  per un lavoro in team dislocata sul territorio nazionale.

 

Il settore Legale dell'Associazione S.O.S. CAVALLI Onlus persegue il fine della tutela dei cavalli sottoposti a crudelta' e/o maltrattamenti contemplati nelle disposizioni della Legge 189/2004.

Oltre a presentare denuncia alle autorita' competenti fine dell'Associazione e' perseguire i colpevoli dei reati contro i cavalli sia in sede penale che in sede Civile intervenedo anche come parte offesa in procedimenti gia' in essere come previsto dalla Legge 189/2004.

Oltre a cio' l'Associazione offre servizi in convenzione ai propri soci riguardanti il settore Legale/Contrattuale

  • Consultazioni Legali
  • Assistenza contrattuale nei rapporti nel settore equestre
  • Assistenza penale e civile nei casi di responsabilita' per maltrattamento, infortunio e morte del cavallo


SENTENZE RIGUARDANTI I CAVALLI

Download
SENZA DELLA CTP DI ASTI DEL 31.01.2012 N. 06/12/12
Sentenza relativa all'annullamento di un Accertamento basato solo sul possesso di uno o piu' cavalli
Sentenza CTP ASTI.pdf
Documento Adobe Acrobat 39.7 KB
Download
Comunicato Regione Piemonte
Il comunicato della Regione Piemonte n. 14 del 21/02/2012 relativo alla decisione della CTP di Asti
piemonte_comunicato_senteza_ctp_asti_cav
Documento Adobe Acrobat 152.0 KB

NORMATIVA

Download
LEGGE 20 luglio 2004, n.189 - Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali, nonche' di impiego degli ste
LEGGE 20 luglio 2004, n.189 - Disposizio
Documento Adobe Acrobat 51.6 KB
Download
Ordinanza Francesca Martini 2009
Ordinanza Martini 2009.pdf
Documento Adobe Acrobat 88.1 KB
Download
Ordinanza Francesca Martini 2011
ITALIA - Ordinanza Min. Salute del 21 lu
Documento Adobe Acrobat 109.1 KB
Download
Ordinanza Francesca Martini 2013
Si comunica che con sulla Gazzetta Ufficiale della R.I n. 211 del 9/9/2013 è stata pubblicata l'ordinanza del 4.9.2013 del Ministrero della Salute che proroga e modifica la precedente del 21.07.2009.
Proroga e modifica ordinanza 21 luglio 2
Documento Adobe Acrobat 66.7 KB
Download
MANUALE OPERATIVO GESTIONE ANAGRAFE EQUI
Documento Adobe Acrobat 3.6 MB
Download
MANUALE OPERATIVO GESTIONE ANAGRAFE EQUI
Documento Adobe Acrobat 2.2 MB

 

 

 

 

Dichiarazione universale dei diritti dell'animale

UNESCO

1978

Preambolo

  • Considerato che ogni animale ha dei diritti;
  • Considerato che il riconoscimento ed il disprezzo di questi diritti hanno portato e continuano a portare l’uomo a commettere dei crimini contro la natura e contro gli animali;
  • Considerato che il riconoscimento da parte della specie umana del diritto all’esistenza delle altre specie animali costituisce il fondamento della coesistenza della specie nel mondo;
  • Considerato che genocidi sono perpetrati dall’uomo e altri ancora se ne minacciano;
  • Considerato che il rispetto degli animali da parte dell’uomo è legato al rispetto degli uomini tra loro;
  • Considerato che l’educazione deve insegnare sin dall’infanzia a osservare, comprendere, rispettare e amare gli animali..

Articolo 1

Tutti gli animali nascono uguali davanti alla vita e hanno gli stessi diritti all’esistenza.

Articolo 2

  1. Ogni animale ha diritto al rispetto.
  2. L’uomo, in quanto specie animale, non può attribuirsi il diritto di sterminare gli altri animali o di sfruttarli violando questo diritto. Egli ha il dovere di mettere le sue conoscenze al servizio degli animali.
  3. Ogni animale ha diritto alla considerazione, alle cure e alla protezione dell’uomo.

Articolo 3

  1. Nessun animale dovrà essere sottoposto a maltrattamenti e ad atti crudeli.
  2. Se la soppressione di un animale è necessaria, deve essere istantanea, senza dolore, né angoscia.

Articolo 4

  1. Ogni animale che appartiene ad una specie selvaggia ha il diritto a vivere libero nel suo ambiente naturale terrestre, aereo o acquatico e ha il diritto di riprodursi.
  2. Ogni privazione di libertà, anche se a fini educativi, è contraria a questo diritto

Articolo 5

  1. Ogni animale appartenente ad una specie che vive abitualmente nell’ambiente dell’uomo ha il diritto di vivere e di crescere secondo il ritmo e nelle condizioni di vita e di libertà che sono proprie della sua specie.
  2. Ogni modifica di questo ritmo e di queste condizioni imposta dall’uomo a fini mercantili è contraria a questo diritto.

Articolo 6

  1. Ogni animale che l’uomo ha scelto per compagno ha diritto ad una durata della vita conforme alla sua naturale longevità.
  2. L’abbandono di un animale è un atto crudele e degradante.

Articolo 7

Ogni animale che lavora ha diritto a ragionevoli limitazioni di durata e intensità di lavoro, ad un’alimentazione adeguata e al riposo.

Articolo 8

La sperimentazione animale che implica una sofferenza fisica o psichica è incompatibile con i diritti dell’animale sia che si tratti di una sperimentazione medica, scientifica, commerciale.

Articolo 9

Nel caso che l’animale sia allevato per l’alimentazione, deve essere nutrito, alloggiato, trasportato e ucciso senza che per lui ne risulti ansietà e dolore.

Articolo 10

  1. Nessun animale deve essere usato per il divertimento dell’uomo.
  2. Le esibizioni di animali e gli spettacoli che utilizzano degli animali sono incompatibili con la dignità dell’animale.

Articolo 11

Ogni atto che comporti l’uccisione di un animale senza necessità è un biocidio, cioè un delitto contro la vita.

Articolo 12

  1. Ogni atto che comporti l’uccisione di un numero di animali selvaggi è un genocidio, cioè un delitto contro la specie.
  2. L’inquinamento e la distruzione dell’ambiente naturale portano al genocidio.

Articolo 13

  1. L’animale morto deve essere trattato con rispetto.
  2. Le scene di violenza di cui animali sono vittime devono essere proibite al cinema e alla televisione, a meno che non abbiano come fine di mostrare un attentato ai diritti dell’animale.

Articolo 14

  1. Le associazioni di protezione e di salvaguardia degli animali devono essere rappresentate a livello governativo.
  2. I diritti dell’animale devono essere difesi dalla legge come i diritti dell’uomo.

 

 

ROBERTO   DELFIORE

Socio Fondatore

Presidente

contatti

(+39) 3921551668

e-mail  horselawconsultant@gmail.com

STEFANIA   ANGELINI

Vice Presidente

contatti

(+39) 3385263869

e - mail    luna28@fastwebnet.it

DENISE   POMARICO

Responsabile Comitato Regione Piemonte

Responsabile Comitato Regione Valle D'Aosta

contatti

(+39) 3886342373

e - mail  denny91dios@hotmail.it

CINZIA GRITTI

Responsabile Comitato Regione Lombardia

contatti

(+39) 3394042154

e - mail  cinzia.gritti74@gmail.com

GIUSY CUSTODE

Responsabile Comitato Regione Lazio

contatti

(+39) 3349078080

e - mail  giusy.custode@gmail.com

LAURA  CAPRA

Responsabile Comitato Regione Toscana

contatti

(+39) 3478687997

SIMONA BICILI

Responsabile Comitato Regione Umbria

contatti

(+39) 3317115802

SARA  MONTANARI

Responsabile Comitato Regione Emilia-Romagna

contatti

(+39) 3485925110

e - mail    sarata1982@hotmail.com

ROBERTA BIANCO

Responsabile Comitato Regione Puglia

contatti

(+39) 3931512550

e - mail     robertabianco@alice.it

MAURIZIO MENEGAZZI

Responsabile Comitato Regione Veneto

contatti

(+39) 3475243944

e - mail ptl@aruba.it

SILVIA   BARRESI

Responsabile Comitato Regione Calabria

contatti

(+39) 3478699870

e-mail   silviabarresi2002@yahoo.it

SABINE  LO PRESTI

Responsabile Comitato Regione Sicilia

contatti

(+39) 3459235111

e - mail    lopresti.sabine@gmail.com 

 

MARCO   SABA

Responsabile Comitato Regione Sardegna

contatti

(+39) 3899066721

e - mail  4cuoriacavallo@gmail.com

recapiti telefonici (+39) 3921551668 - 3315868422

mail di contatto  :  soscavalli@gmail.com   

mail soci               :  soscavalli.officialfansclub@gmail.com

codice fiscale 97619370584

Iscrizione Registro Anagrafe Unica ONLUS , Direzione Regione Lazio Protocollo 26287 del 23/03/2011

La dritta

Il tuo sito senza pubblicità?

Puoi con JimdoPro e JimdoBusiness!